Giochi Matematici del Mediterraneo 2021

(XI ed.)

Regole principali dei Giochi

I Giochi Matematici del Mediterraneo sono un libero concorso riservato a tutti gli allievi delle scuole primarie (limitatamente alle classi terze, quarte e quinte),  secondarie di 1° grado e secondarie di 2° grado (limitatamente alle classi del biennio), pubbliche, paritarie e private, italiane o di altri paesi.

 

Ai concorrenti di ogni categoria, indifferentemente dalla fase a cui stanno partecipando, sarà proposto un numero massimo di quesiti a cui rispondere così stabilito:

 

N° 10 quesiti per la categoria P3     (3° prim.)      tempo massimo 60 min.

N° 15 quesiti per la categoria P4     (4° prim.)      tempo massimo 90 min. 

N° 20 quesiti per la categoria P5     (5° prim.)      tempo massimo 120 min.

 

N° 10 quesiti per la categoria S1     (1° med.)      tempo massimo 60 min.

N° 15 quesiti per la categoria S2     (2° med.)      tempo massimo 90 min.

N° 20 quesiti per la categoria S3     (3° med.)      tempo massimo 120 min.

 

N° 10 quesiti per la categoria S4     (1° sup.)        tempo massimo 90 min.

N° 15 quesiti per la categoria S5     (2° sup.)        tempo massimo 120 min.

 

I quesiti sono a risposta multipla o a risposta aperta.

 

Per tutte le categorie e per tutte le fasi verranno assegnati i seguenti punteggi*:

3 (tre)  punti per ogni risposta esatta

0 (zero) punti per ogni risposta non data, errata, modificata o annullata.

 

*  Unica eccezione per le ultime due fasi, per le cat. S4 ed S5, verrà assegnato un punteggio di -1 per risposte errate, modificate o annullate 

 

I GMM si articolano in quattro fasi:

1. Qualificazione d'istituto

2. Finale d'istituto

3. Finale Regionale

4. Finale Nazionale

1.Qualificazione d'Istituto

Prova in presenza: alla prima fase, la QUALIFICAZIONE D'ISTITUTO, possono partecipare tutti gli allievi della scuola aderente nella rispettiva categoria.

Superano tale fase, venendo ammessi alla FINALE D’ISTITUTO i concorrenti che hanno partecipato alla QUALIFICAZIONE D’ISTITUTO nella propria scuola totalizzando almeno i seguenti punteggi minimi:

 

Categoria P3          punti 18 (diciotto)

Categoria P4          punti 30 (trenta)

Categoria P5          punti 39 (trentanove)

Categoria S1          punti 18 (diciotto)

Categoria S2          punti 30 (trenta)

Categoria S3          punti 39 (trentanove)

Categoria S4          punti 18 (diciotto)

Categoria S5          punti 30 (trenta)

 

Qualora il numero dei qualificati per ogni categoria fosse inferiore a dieci, saranno comunque ammessi alla prova successiva i primi dieci classificati a prescindere dal loro punteggio di qualificazione.

Si precisa che le classifiche sono di Istituto, pertanto plessi diversi, anche di tipologia diversa (es. liceo classico e liceo scientifico), che risiedono in comuni (o province) diversi determinano una sola classifica d’istituto.

2. Finale d'Istituto

Prova in presenza: supera la fase della FINALE D'ISTITUTO  e viene quindi ammesso alla FINALE REGIONALE di ciascuna regione/area territoriale il 4% (arrotondato per eccesso) dei partecipanti alla QUALIFICAZIONE D’ISTITUTO delle scuole di quella regione: minimo 20 partecipanti per ogni categoria. (Esempio: se nella categoria P3 della regione Sicilia hanno partecipato alla Qualificazione d’Istituto di 2000 allievi sarà ammesso alla FINALE REGIONALE un numero di allievi della categoria P3 pari al 4% di 2000 uguale a 80 concorrenti).

3. Finale Regionale

Affinché si svolga una finale regionale è necessario che ogni categoria abbia almeno 20 finalisti. In caso diverso gli istituti di una regione saranno aggregati a regioni vicine in AREE TERRITORIALI ed il successivo calcolo del contingente di partecipazione alla Finale Nazionale sarà calcolato sull’area territoriale.

4. Finale Nazionale

Alla FINALE NAZIONALE partecipa di diritto il primo allievo classificato per ogni categoria della FINALE REGIONALE. Questi qualificati sono definiti “contingente fisso” (CF). Alla Finale Nazionale partecipano 40 allievi per ogni categoria; oltre ai concorrenti qualificati al primo posto partecipa un “contingente proporzionale” (CP) di allievi tale da garantire una partecipazione proporzionale dei concorrenti di ciascuna REGIONE ITALIANA (O STATO ESTERO), calcolato sulla base della partecipazione alla QUALIFICAZIONE DI ISTITUTO per ogni categoria, selezionati a partire da coloro che si sono qualificati al 2° posto nelle finali regionali e nelle posizioni successive fino al completamento dei posti riservati al CP di ogni regione. Ogni finale regionale non potrà in ogni caso eccedere i sei partecipanti, qualsiasi sia il numero complessivo degli allievi che hanno partecipato alla qualificazione d’istituto.

(Per ulteriori info si rimanda al Regolamento completo dei GMM)

Seguici su

patrocinio aipm

Sede legale: Via dei Fasci Siciliani, 13 - 90036 Misilmeri (PA)

COMUNE

DI

MISILMERI

 

A.I.P.M. ACCADEMIA ITALIANA PER LA PROMOZIONE DELLA MATEMATICA «ALFREDO GUIDO»  COD. FISC. 97253460824